venerdì 14 settembre 2012

Disimpegno rinnovato!

Ecco come si presentava il disimpegno prima dell'estate


"Nel mezzo del cammin della mia casa mi ritrovai in un disimpegno oscuro che la colorata via era smarrita."
Potrebbe essere l'ìncipit di un avvincente romanzo, ma non è altro che la descrizione del mio vecchio disimpegno. Un crocevia di 5 porte affacciate in una piccola stanza rettangolare dalle dimensioni ridicole: 2metri per 3!  Non l'ho mai potuto digerire. Era anonimo, troppo bianco eppure oscuro, opprimente. Dopo 6 lunghi anni di meditazione ho deciso di rinnovarlo. Ho dipinto di bianco tutti i muri ed il soffitto. Dopo la seconda mano ho deciso di studiare i punti focali della stanza. Individuati, li ho enfatizzati utilizzando una tonalità di azzurro chiamata "ERBA MARINA SATINATO 311" della Synuil (una serie di vernici all'acqua adatta per i muri e per supporti in legno e ferro).
 Che ne dite? Ne è valsa la pena?
Angolo dove sostava da tempo un vecchio mobile marrone

Disimpegno visto dalla porta del salone

Punto focale della stanza: la vecchia sedia ridipinta di nero satinato

La parete vista dalla lavanderia

Quadretto Ikea con cartoline rumene

Parafrasando il famoso proverbio...










0 commenti belli:

Posta un commento

♥ I tuoi commenti mi rendono felice e migliorano il blogacavolo. Grazie per la sincerità e l'affetto che mi dimostri! ♥