lunedì 4 novembre 2013

How? Come? Comme? #2 "Tinteggiare un muro"

Ciao! Capita a tutti prima o poi di avere per la testa un'idea fissa: cambiare colore alle pareti! Se potessi cambierei colore ogni mese. Non è semplicissimo, ma è possibile farlo da soli a patto di avere già una buona superficie su cui lavorare. Ho dipinto alcuni muri di casa di un bel "311 Erba marina" della linea vernice muraria all'acqua di Baldini (palette 2008). Dopo altre esperienze simili posso ben dire di essere diventata la maga del colore...ecco, potrei farlo come secondo lavoro! Seguendo le 10 regole che ho seguito io non vi sbaglierete ed in una mezza giornata avrete i muri che avete sempre sognato!


  1. Scegliere il colore dopo aver osservato bene la luce che colpisce il muro che vorrete dipingere (assurdo colorare di nero una stanza buia a meno che non si voglia festeggiare Halloween ogni anno a casa propria!)
  2. Acquistare sempre prodotti di qualità (che non vuol dire spendere una cifra spropositata perchè spesso alto prezzo non vuol dire qualità!). Un pennello che lascia i peli non è proprio l'ideale...soprattutto perchè non esistono strisce depilatorie murarie!
  3. Coprire i pavimenti con teli di plastica da fissare con nastro carta al battiscopa...le prime volte dipingerete come ninja volanti con conseguenze disastrose: la pittura sarà per il 60% per terra! ( mi ringrazierete quando a fine lavoro avrete le braccia stanche e la voglia di pulire pari a zero!)
  4. Diluire la vernice scelta leggendo le istruzioni sul retro (sembra stupido, ma LEGGERLE vi faciliterà non poco!). Le proporzioni di acqua variano in base allo strumento che userete per dipingere.
  5. Togliete tutti i chiodi e stuccate ben bene tutte le imperfezioni della parete.
  6. Dipingete i muri iniziando dall'alto verso il basso...inutile mettere i tacchi o le prolunghe al pennello: prendete una scala robusta!
  7. Se usate il rullo cercate di incrociare i tratti per rendere omogenea la parete. Se usate il pennello muovetelo sempre nello stesso verso ( le gimcane fatele nel deserto, non sulla parete!)
  8. Fate passare il tempo necessario tra una mano e l'altra (nel frattempo leggete Blog a Cavolo!)
  9. Sciacquate bene pennelli e rulli, riponeteli a testa in su perchè vi serviranno dopo qualche giorno (non perchè il lavoro sul muro sarà pieno di difetti ma perchè ci avrete preso gusto!)
  10. Togliete il telo di plastica dal pavimento, lavatelo e...rimirate il vostro bel muro!
Un abbraccio (piano perchè ho le braccia doloranti!) e al prossimo "How to do"!


7 commenti belli:

  1. Risposte
    1. Vero? Fosse per me cambierei ogni mese! Ora ho in mente di lavagnare il muro dietro il letto....ma Gio nicchia....qualche giorno tornerà da lavoro e troverà il muro nero!

      Elimina
  2. Da quando abbiamo comprato il nostro aggeggio a spruzzo per noi è tutta un'altra vita! Bellissimo post comunque :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paint ZOOM? Sai che me l'hanno sconsigliata in tanti?

      Elimina
  3. ahah l'idea di una ceretta da muro mi mancava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ps:non lo metti il sondaggio di novembre?)

      Elimina
    2. Il sondaggio lo dovevo pensare... cmq la ceretta da muro è fortissima, vero? :D

      Elimina

♥ I tuoi commenti mi rendono felice e migliorano il blogacavolo. Grazie per la sincerità e l'affetto che mi dimostri! ♥