venerdì 19 settembre 2014

Diy venuti dal mare

Ciao amici del Cavolo! Settembre è il mese più bello per fare le vacanze in Puglia. Niente frenesia, tutto scorre coi ritmi giusti, in spiaggia c'è poca gente e il mare inizia a portare tesori che io prontamente raccolgo. Tesori che alle volte giacciono in attesa di ispirazione o di essere fotografati. Uno di questi "tesori" è una tavoletta di legno consunto dal tempo e dalla salsedine. Ne trovai due, in realtà! Le trovai poco dopo aver letto un libro di Neruda. Ispirata da due sue poesie, scrissi due pezzi differenti...uno per entrambe. Una delle due tavolette l'ho regalata, l'altra ho deciso di ambientarla nella mia craft-room. Ho deciso di metterla nel posto in cui passo più tempo per ricordarmi sempre che c'è del bello anche nelle cose più banali come...

Una tavoletta di legno

Degli scheletri di riccio


Un pezzo di legno

E a proposito del pezzo di legno...il secondo "tesoro" trovato in spiaggia è proprio lui (si, ho una certa propensione a raccogliere!). Un pezzo di legno che nessuno avrebbe raccolto, nel quale io ci ho visto un fantastico supporto per le mie instax foto! 
E neanche a dirlo, ho trovato subito la foto perfetta che incarna la libertà e la vastità del mare: un tuffo di mio nipote Riccardo nel blu del mare Jonio, il mio mare!



ed eccolo qui, il mio 
"promemoria delle cose belle"

Dedico questo post alla mia amica Olga e
alle cose belle che il mondo ci regala, 
basta saperle cogliere!

Buon Fine settimana creativo a tutti!

8 commenti belli:

♥ I tuoi commenti mi rendono felice e migliorano il blogacavolo. Grazie per la sincerità e l'affetto che mi dimostri! ♥